HOME AZIENDA PRODOTTI PORTFOLIO NEWS EDUCATIONAL CONTATTI RMA registrati  |  login
Home > News >
     
Torna a Outline
 
Eros Ramazzotti al Lucca Summer Festival
Durante la data di Eros Ramazzotti al Lucca Summer Festival è stato utilizzato un sistema Outline, ma in una configurazione diversa rispetto al 2018 e con l’utilizzo dell’appena nato Super-Fly.
Eros Ramazzotti al Lucca Summer Festival
E' stato intervisto il fonico FoH Andrea Corsellini.

Domanda: Come ricerchi il tuo suono e come organizzi il lavoro?

Andrea Corsellini: non di rado troviamo lo stesso sistema che usiamo anche in tour e le cose sono decisamente semplificate, ma devo dire che in festival di questo livello – come il Lucca Summer Festival – la qualità è comunque sempre molto alta. Come mi organizzo praticamente? Il mio mix finisce in un Lake che ho nel rack in regia e Daniele Carillo che è il System Engineer mandato da Agorà quest’anno a seguirmi, un po’ con le sue orecchie ed esperienza ed un po’ con le mie indicazioni, fa gli aggiustamenti del caso per far suonare tutto come deve suonare lo show di Eros.

D: Piazza Napoleone è abbastanza atipica larga e corta. Come ti sei trovato con l’Outline montato quest’anno?

Andrea Corsellini: anche se eravamo molto vicini il C-12 mi ha fatto un’ottima impressione qui in piazza a Lucca e devo dirti che mi piacerebbe ascoltarlo anche in situazioni più ‘classiche’, con la regia almeno a 35 metri dal fronte. Per quello che ho sentito ha un’ottima timbrica e una tromba molto ‘Hi-Fi’ che a me piace molto.

Sempre in regia troviamo Lorenzo Patellani e Fernando Rey Méndez di Outline che ci hanno dato ragguagli sul sistema montato e sul percorso dei segnali.

D: Lorenzo, qual è il tuo ruolo qui a Lucca Summer Festival?

Lorenzo: faccio il PA Manager per Outline a supporto del sistema che è di proprietà di Target Sound, una grossa rental company polacca che da qualche tempo è diventata ‘Outline GTO Partner’. Mi alterno con Paolo Calza a seconda degli impegni, così da non lasciare mai la venue sguarnita anche se nella realtà il sistema, che rimane montato per più di un mese, non ha poi bisogno di particolari interventi, più che altro trattasi di ritocchi da fare insieme ai tecnici che si alternano di volta in volta.

D: anche lo scorso anno abbiamo avuto modo di ascoltare Outline qui a Lucca ma quest’anno, se non erro, vedo alcune modifiche. Modifiche dovute a cosa?

Fernando Rey Méndez: intervengo io perché lo scorso anno Lorenzo non era presente. La differenza sostanziale è che nell’edizione 2018 per il main usavamo un GTO e il C-12 per gli outfill, mentre quest’anno abbiamo optato per un sistema più compatto ma comunque più che sufficiente per la venue, ossia il C-12 per il main e il nuovissimo Superfly per gli outfill. Questo ci ha permesso di raggiungere un dettaglio ed una capillarità se possibile ancora più elevata. In quanto a pressione poi nessun problema, anche in virtù del fatto che la piazza è sì molto larga, ma anche molto corta.

D: Lorenzo, quali sono state le difficoltà maggiori nel sonorizzare questa venue?

Lorenzo: senza dubbio la sua “geometria”. Come vedi è una piazza molto larga e corta con un fronte palco importante e soprattutto bisogna prendersi molta cura anche delle parti più angolate in quanto in tutte le zone c’è pubblico pagante al quale bisogna garantire lo stesso identico risultato che si ha nei posti davanti.?In questo senso la scelta del Superfly si è rivelata vincente, un sistema che ha un ottimo controllo della dispersione posteriore – così da non “sporcare” il palco – e che soprattutto è in grado di aprire a 90°, andando così a coprire molto bene le zone laterali.?Per dovere di cronaca l’impianto è composto da 9 C-12 più un GTO come downfill per parte e poi 9 + 9 Superfly. Sul palco abbiamo messo due “clusterini” di Mantas che servono più che altro alla regia FoH, che come vedi è molto vicina, e poi 20 DBS 18-2 doppi 18” messi ad arco elettronico e delle LIPF 082 per il front fill.

Leggi l'intervista completa su ZioGiorgio: www.ziogiorgio.it/2019/09/23/eros-ramazzotti-al-lucca-summer-festival/

Galleria Fotografica
       
Home > News >
Audio Effetti Srl
Via A. Manuzio, 57A - 16143 Genova (GE) Italia
Tel: +39 010 5451202 | Fax: +39 02 700435761
P.IVA: 01241200995

Home  |  Azienda  |  Prodotti  |  Portfolio  |  News  |  Contatti  |  Privacy

     
I dati, i documenti, i files e le informazioni contenute in questo sito web sono forniti a solo scopo informativo. Sebbene i contenuti del presente sito siano curati con la massima scrupolosità, né Audio Effetti Srl, né i suoi content providers (fornitori di contenuti), né i suoi collaboratori potranno essere considerati responsabili di eventuali errori o lacune nei contenuti del presente sito, o di danni diretti, indiretti, consequenziali o di qualsiasi altro tipo di danno in ogni modo connesso all'utilizzo del presente sito web o delle funzionalità contenute in esso. I contenuti possono essere oggetto di aggiornamento e/o miglioramento senza preavviso e senza una periodicità prestabilita. Audio Effetti Srl declina ogni responsabilità per i contenuti dei siti terzi ai quali i links (collegamenti) del presente sito possono rimandare. I links esterni sono forniti ai soli fini pratici e ciò non è in alcun modo da ritenersi approvazione del contenuto di detti siti terzi e neppure garanzia del loro aggiornamento o della loro adeguatezza.